Caso 2021/05

Paziente di sesso femminile, di 42 anni con diagnosi di neoformazione APC di destra nel 2018 ed exeresi parziale per via retrosigmoidea-translabirintica presso altra struttura; nel 2019 successiva revisione.

A novembre 2020 forte instabilità con riscontro alla RM encefalo di crescita della neoformazione. Si decide pertanto di sottoporre la paziente a shunt ventricolo-peritoneale per la presenza di ipertensione endocranica e successivamente ad exeresi della neoformazione per via translabirintica-transapicale con chiusura del condotto uditivo esterno.

Per la presenza di un’interruzione del nervo facciale causata dalla presenza della stessa neoformazione, la paziente verrà da noi sottoposta ad intervento di anastomosi masseterino-facciale.

Immagini situazione pre-operatoria

Non si sono verificate complicanze intra e post-operatorie.

Immagine situazione post-operatoria