Chirurgia Endoscopica della Base Cranica

Chirurgia Endoscopica della Base Cranica

La chirurgia endoscopica della Base Cranica anteriore necessita di una collaborazione tra Otorinolaringoiatra e Neurochirurgo, garantendo l’accesso chirurgico meno invasivo possibile. Più recentemente, l'ulteriore specializzazione abbinata a formazione e tecniche avanzate hanno consentito di utilizzare i seni paranasali come approccio con meno morbidità per alcuni tumori all'interno del cranio o del cervello, come gli estesioneuroblastomi o i meningiomi della fossa olfattoria. Questi approcci possono essere distinti in: - Approcci alla fossa cranica anteriore - Approcci alla fossa cranica media - Approcci alla fossa cranica posteriore - Accesso alla fossa infratemporale (inclusa la fissura pterigo-palatina) - Accesso alla sella turcica - Accesso orbitario - Accesso al nervo ottico

 

Per saperne di più