Ricostruzione della Base Cranica

Ricostruzione della Base Cranica

La chirurgia della Base Cranica si è rapidamente evoluta in disciplina altamente specializzata negli ultimi 25 anni. Lo sviluppo di procedure ricostruttive affidabili ha ampiamente facilitato la possibilità di rimuovere tumori che precedentemente erano considerati inoperabili o venivano parzialmente rimossi per evitare sequele gravi. Una separazione sicura delle strutture intracraniche da quelle extracraniche è la chiave nella chirurgia ricostruttiva della Base Cranica. Tale considerazione è particolarmente importante per casi con resezione meningea (dura madre) e carotidea in corso di interventi per l'asportazione di tumori che coinvolgono le strutture naso-sinusali o il rinofaringe. I chirurghi che si occupano di queste procedure utilizzano tecnologie innovative per ripristinare forma e funzione in pazienti che altrimenti presenterebbero deficit anatomici importanti.