Orecchie ad ansa

Le orecchie ad ansa (dette comunemente a sventola) sono uno dei difetti estetici più diffusi:

i padiglioni auricolari sono sporgenti e distanti dalla nuca (angolo auricolo cefalico > di 30 gradi), sono dovute ad una malformazione della cartilagine che costituisce lo scheletro portante dell’orecchio in particolare la mancata formazione dell’ antelice che normalmente permette all’orecchio di restare più attaccato alla testa oppure all’eccessivo sviluppo della conca. Il problema delle “orecchie a sventola” resta comunque confinato al solo piano estetico dato che la loro forma non interferisce in alcuna maniera con la funzionalità dell’apparato uditivo. Per risolvere questo problema si esegue un intervento chirurgico chiamato Otoplastica in anestesia locale negli adulti, mentre nei bambini in anestesia generale. E’ preferibile eseguirlo nei bambini dai 7-8 anni in su quando il padiglione è ormai già sufficientemente sviluppato. Esistono diversi tipi di tecniche chirurgiche per risolvere questo difetto, quella utilizzata presso il nostro Centro è la tecnica di Mustardè che consiste nell’eseguire una piccola incisione praticata posteriormente al padiglione auricolare, si asporta una losanga di pelle in modo da poter accedere alla cartilagine che è la struttura che verrà modificata indebolendola e se necessario togliendo le parti in eccesso. La nuova forma verrà stabilizzata con dei punti interni ed infine l’incisione verrà richiusa con punti in materiale riassorbibile. Si procede quindi alla medicazione per immobilizzare l’orecchio nella nuova forma ed al bendaggio con una fascia elastica che andrà tenuta per 15 giorni circa. L’intervento ha una durata complessiva di circa 60 min con una notte di ricovero e circa 2 giorni di recupero.

  • pre operatorio
  • post operatorio
  • pre operatorio
  • post operatorio
  • pre operatorio
  • post operatorio
  • microtia 34
  • microtia 35
  • ansa pre 02
  • ansa post 02
  • ansa pre 01
  • ansa post 01
Sfoglia la gallery per le immagini di alcuni casi pre e post operatori

La Macrotia

E’ una malformazione congenita dell’orecchio esterno, in cui il padiglione auricolare la cui altezza è 58-62 mm nelle femmine e 62-66 mm nei maschi, si presenta in dimensioni superiori rispetto al normale. Per ridurne le dimensioni viene eseguito un intervento chirurgico di Otoplastica.

 

Situazione pre-operatoria

 

Situazione post-operatoria