Caso 2018/44

Paziente di 74 anni si presenta alla nostra attenzione nel 2017 con Schwannoma residuo dell’angolo ponto cerebellare di sinistra di circa 2,5 cm con funzionalità del nervo facciale di grado 2 secondo la classificazione di HB, anacusica.

Si decide di adottare una politica di attesa eseguendo una nuova risonanza magnetica cerebrale con gadolinio dopo 12 mesi che mostrava un incremento di dimensioni dello Schwannoma di oltre 1,2 cm per cui si decide di eseguire una rimozione subtotale programmata della lesione residua per via translabirintica transapicale con preservazione del nervo facciale di grado II secondo la classificazione di HB.

Immagini situazione pre-operatoria

Immagine situazione post-operatoria